martedì 15 luglio 2008

Giustizia non è stata fatta

Solo una vergogna del genere poteva darmi la forza di tornare a scrivere.
Le condanne per i fatti di Genova 2001 sono state molto più lievi delle richieste dell'accusa.
Praticamente è stato individuato qualche capro espiatorio che in realtà non sconterà nemmeno un giorno di prigione e che, tra l'indifferenza generale dell'opinione pubblica, continuerà a prestare servizio nelle nostre (vostre) Forze dell'ordine.
E le torture di Bolzaneto? Quel massacro fisico e psicologico? Quella violenza, gratuita e spropositata, di matrice politica?
Nulla... tutto finisce in un oblio schifoso legittimato da sentenze accomodanti.
E allora, quando e dove la troveremo noi giovani la fiducia nelle Istituzioni?

8 commenti:

Elia Pirone ha detto...

Pensa piuttosto ai danni dei no-global che hanno provocato fin dalla nascita del loro movimento. E' una vergogna che ancora debbano esistere persone che si richiamano a un'ideologia pseudo-comunista ipocrita e utopista. Meno male che la gente ha capito e ha mandato la sinistra radicale fuori dal Parlamento.

Aracné ha detto...

bellina sta croce celtica! meno male che la gente ha capito e ha mandato i fascisti direttamente in Parlamento...

P.S.
scusami Red, so che questo non è lo spazio delle polemiche. Era solo per capire nella scala dei "valori" del giovane italico la GIUSTIZIA a che posto sta...

Sententia ha detto...

La repressione è il nostro vaccino!
Repressione è civiltà!

...e tu perchè non pensi hai danni che hai provocato di persona al mondo intero quando sei nato e quando hai iniziato a respirare che forse sono ben più gravi di quelli che potrebbe causare un no-global (come lo chiami tu). Sai quante vite umane si sono sacrificate al tuo posto inutilmente...mi riferisco allo sperma (una parola censurata da chi è fascista forse ): sai alla fine solo uno spermatozoo riesce a fecondare un ovulo e tutti gli altri muoiono.
Bè scusa Professorone che sà dare consigli, me lo spiegheresti tu allora quali sono i partiti di mafia in Sicilia e Calabria per cortesia hai mai sentito parlare di un certo Cuffaro?
E poi visto che sai tutto ancora un ultima cosa : che senso ha fare una costituzione in uno stato e scrivere le seguenti cose:

- gli articoli dal 17 al 21 affermano che i cittadini italiani hanno il diritto di riunirsi e di associarsi liberamente; che ogni persona ha il diritto di professare liberamente il proprio credo; che ogni individuo è libero di professare il proprio pensiero, con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di comunicazione.

Che senso ha scrivere tutto ciò se poi lo stato fascista e violento reprime chi esercita un prorpio diritto?

Che senso ha inoltre scrivere che l'italia ripudia il fascismo , quando invece poi esiste gente come te che ne riporta in cattedra i valori e i principi, quando dovrebbero essere cancellati inquanto sono una vergogna per la storia del genere umano e non solo per l'Italia?

Questa per me è ipocrisia.




http://it.youtube.com/watch?v=_udASYXP898

Sententia ha detto...

La Costituzione l'ha scritta gente che la pensava così:

"Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra Costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati. Dovunque è morto un Italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra costituzione."

(Piero Calamandrei)

RH77 ha detto...

Mi aspettavo tutto tranne che lo scontro fascismo-antifascismo...
Anche se forse, in fondo, Genova è stata proprio quello...

Nathan 2000 ha detto...

il RH77 che diventa giustizialista e forcaiolo :-P
questa mi mancava.
Comunque, ricordati, la giustizia, per funzionare, ha bisogno di essere curata e coltivata come una pianta. Garantismo, sempre! Ma quando c'è da pagare un conto, lo si paghi senza cercare peli nell'uovo. Se commetti un reato devi assumertene gli oneri. Almeno per rispetto delle vittime.

Melandroweb ha detto...

Genova 2001 è una vergogna storica su tutti i fronti!

Anonimo ha detto...

CARLO GIULIANI NON ERA UN SANTO.

E RIFONDAZIONE HA FATTO DIVENTARE LA MADRE UNA SENATRICE.

PER NON PARLARE DI CARUSO.

C'E' VENDOLA .................