giovedì 17 aprile 2008

Il parolaio Walter

Aveva detto che si sarebbe ritirato dalla politica e sarebbe andato in Africa dopo il mandato da sindaco di Roma... E non era vero perchè è diventato segretario del PD e candidato premier.
Avevo detto che sarebbe andato da solo alle elezioni... E non era vero perchè si è alleato con Di Pietro e ha cooptato i Radicali.
Aveva detto che "si può fare", che la rimonta era in atto, che era ad un'incollatura dal centrodestra, che il voto era utile a sconfiggere il PDL al fotofinish... E non era vero perchè è arrivato a 9 punti percentuali di distacco, la più grande vittoria di Berlusconi da quando è sceso in politica.
Aveva detto che avrebbe fatto un solo gruppo parlamentare con Di Pietro, condizione discriminante per la scelta dell'alleato... E non era vero perchè (c.v.d.) l'Italia dei Valori, incassato il risultato elettorale, farà gruppo a sè.
Che uomo politico è questo? Walter Veltroni è semplicemente un pessimo bugiardo.
Ancora complimenti agli elettori di sinistra del PD che si sono fidati di lui.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Red....come stai?
Che si dice a Roma....fà bel tempo?
E le femmine?

Perchè sprechi la tua intelligenza cercando di capire Topo Gigio ed i suoi sostenitori?

jaccaranda

Michele Labriola ha detto...

Davvero pensi questo di Veltroni? Nn ci posso credere!! Posso assicurarti cmq che gli ultimi sondaggi, e parlo di sabato pomeriggio, in possesso del PD, li ho visti per caso da un nostro parlamentare erano sostanzialmente la copia dei primi exit pol... E ci davano piu' o meno a circa 2 punti dal PDL sia al Senato che alla Camera... Nessuno immaginava quello che sarebbe successo... Poi ognuno e' libero di trarre le sue conclusioni... Resta Il tuo un giudizio poco obbiettivo e che risente della delusione ancora troppo cocente... Vedrai che passata la botta sarai piu' imparziale... Con affetto.

Anonimo ha detto...

Vogliamo parlare della Sinistra arcobaleno, fatta passare per un nuovo partito, ma che in realtà si è dimostrata un semplice cartello elettorale tenuto insieme con lo sputo? Red, fattene una ragione: non ci siete più. Per fortuna. Non come dicono certi soloni democratici che, come voi, non hanno capito un fico secco di quello che succedeva nella pancia d'Italia.
www.radiopalomar.it

RH77 ha detto...

@ radiopalomar:
voglio parlare del partito democratico e della sua sconfitta elettorale ancora troppo sottovalutata...
e comunque tranquillo... ritorneremo... fattene una ragione...

@michele:
delusissimo da veltroni, le cose che ho scritto sono verità oggettive... cosa vuoi insinuare che valgono più i sondaggi del giorno prima che i risultati elettorali? si fa politica con i sondaggi? la politica è come il marketing?

@entrambi:
rispondete ai punti che ho scritto... voglio risposte e spiegazioni... non girate la frittata...

Nathan 2000 ha detto...

Red.... facciamo così: appena la delusione si è un po' affievolita, parleremo con più obiettività. Veltroni, hai ragione, si è dimostrato un politico come tutti gli altri. Ma in quel tutti gli altri sono compresi anche i maggiorenti della SA. Anche loro hanno continuato a chiacchierare noncuranti dei segnali che provenivano dalla massa: davvero nessuno si era accorto che un terzo degli elettori di sinistra si era impegnato per l'astensione? Davvero nessuno si era accorto che un altro terzo degli elettori aveva optato per il Pd? E davvero nessuno aveva fatto caso allo spostamento di un ulteriore terzo di elettori verso le proposte della lega?
Allora, scusami.... se nessuno se n'era accorto, non è meglio che si tolgano di mezzo e che tu, ed io, e tutti gli altri cittadini amareggiati e delusi iniziamo dal basso?

RH77 ha detto...

No nathan... io non voglio parlare della SA... è finita la SA... non c'è più... si formerranno 3-4 partitini comunisti o di sinistra... si è persa un'occasione storica... io ora voglio parlare degli altri... parliamo di quelli che ci sono... parliamo di questo parlamento ridicolo!

Anonimo ha detto...

Radiopalomar meno male che in Italia ci sono quelli come te che hanno capito tutto!
Vorrei capire come mai non ci spieghi cosa è successo nella mente di molti giovani italiani che hanno preferito il Berlusca a voi....non solo il PDL ha vinto con un margine anche record....
SI PUO' FARE....cosa?
Le seghe ti puoi fare adesso.
Sei ridicolo....terribilmente ridicolo con le tue morali.
Auto-convinciti che fai bene....è il massimo che puoi fare dall'alto della tua intelligenza sopraffina!

jaccaranda

Anonimo ha detto...

Bravo Jaccaranda (manco il coraggio di mettere la faccia), hai stile e una buona dose di buona educazione. Dove hai studiato, all'università popolare di Kiev? Beh, almeno non mancherà la manovalanza ai cattivi maestri. Auguri.
www.radiopalomar.it

Nathan 2000 ha detto...

La SA sarà anche finita.... ma iniziare dal basso si può e si deve. Quando Radiopalomar dice che il PD deve occupare lo spazio lasciato incustodito dalla debacle dei vari comunisti-verdi, non parla a torto. E se a Veltroni (o chiunque altro voglia prenderne il posto) questo non va, dobbiamo essere noi a convincerlo. Senza isterismi e senza recriminazioni: Dopo un terremoto non ci si suicida!Ci si rimbocca le maniche e si ricostruisce!

Anonimo ha detto...

Caro Nathan, sulla violenza e sul rancore non cresce nemmeno la gramigna. Al momento questo target di elettori è ben rappresentato dalla destra.

RH77 ha detto...

Nathan apprezzo il tuo spirito costruttivo ma la situazione è molto più grave di quanto tu possa immaginare.

Per gli altri: non litigate se no vi caccio... ;-)

Anonimo ha detto...

Dai, ragazzi, non litigate.
www.radiopalomar.it

Anonimo ha detto...

per radiopalomar.....
www.myspace.com/jaccaranda

e lascia perdere stile,educazione e soprattutto coraggio.

Anonimo ha detto...

Si,Red,la politica oggi è marketing...come i partiti sono grandi imprese alla ricerca del fatturato piu elevato(i nostri voti)
Nel caso di veltroni-imprenditore,si è trattato di aumentare le proprie "entrate" con slogan filoamericani (palesemente espresse)e giochi di disinformazione mirati alla fiducia di quei centristi democratici ancora indecisi...
In termini di marketing,scegliere il prodotto in ascesa rispetto al prodotto monopolizzante:come se i possessori di Mac pareggiassero d'un tratto i possessori di Windows...

Ciao,a presto

Piero.

gibilix ha detto...

Caro Red,
anche io sono deluso dall'Womo dello schieramento a noi meno avverso. Io ho votato sia PD che SA. Per me nel PD mancavano due o tre cosette fondamentali, ma la SA non mi convinceva su molte altre cose. In una situzione simile credo si siano trovati moltissimi elettori tradizionalmente di sinistra. Se tornassi indietro probabilmente voterei PD sia alla camera che al senato. Non per convinzione, ma per mancanza di alternativa. L'astensione e i voti di protesta servono solo a far stravincere Belrusconi, Bossi, Fini, Alemanno & Co.

Se invece le persone di sinistra scontente entrassero in massa nel PD a portare contributi seriamente di sinistra, invece di fare gli schizzinosi, magari alle prossime elezioni avremmo ricostruito qualcosa.