domenica 25 maggio 2008

Una risata vi seppellirà

Roma. San Lorenzo.
Un barbone si è costruito, in un angolo
della Facoltà di Psicologia, un giaciglio con i soliti stracci e i soliti cartoni. Sul nylon che protegge la meticolosa costruzione, una scritta con un pennarello: "HARIVENGO. TORNO PRESTO."
In questo momento io vorrei avere almeno un briciolo della sua folle ironia o della sua ironica follia...

3 commenti:

Marzia ha detto...

Ciao! Sono passata per il tuo blog e ho sorriso...quel barbone mi ha sempre incuriosita e continua a farlo...
Abito a s. lorenzo da tanto tempo e ormai sento che questo luogo è parte di me.

Ciao

Marzia

mara ha detto...

i senzatetto sono persone uniche,incredibilmente ironiche,profonde,sensibili,forti,nonostante le loro storie al limite del vero. hanno cambiato la mia vita,non potrei fare a meno di loro....

Aracné ha detto...

sono l'unica cosa vera e autentica che ci rimane in questo Paesa fascista, ipocrita e perbenista!!! li guardi negli occhi e sai quello che ti dicono... alle volte invidio il loro coraggio semplicemente perchè vorrei averlo anche io...
un saluto cuggì