domenica 9 marzo 2008

Rosa Arcobaleno

Ieri ho ricevuto una notizia inaspettata che mi ha fatto sobbalzare dall'emozione.
Rosa Rivelli è capolista della Sinistra Arcobaleno per il Senato, in Basilicata.
Detta così, ai più, è una notizia che non dice niente.
Se non che... Rosa è una mia amica, vive e lavora nel mio paese, è stata ed è il mio punto di riferimento nella politica locale. Con lei e gli altri compagni del nostro circolo abbiamo condotto fianco a fianco varie campagne elettorali, con un entusiasmo e un impegno che ci hanno permesso di raggiungere importanti risultati.
Rosa Rivelli è una lucana doc, nata nelle terra di Rocco Scotellaro, è stata assessora della Provincia di Matera, ruolo da cui coerentemente si è dimessa poco tempo fa. E' una donna testarda ed umile, dotata di un'umanità fuori dall'ordinario e che incarna alla perfezione quelli che dovrebbero essere i valori della Sinistra.
Non so quali siano state le dinamiche politiche che hanno portato il mio partito a sostituire la senatrice uscente, ma migliore scelta sul territorio non poteva essere fatta.
Esplicitamente e spudoratamente chiedo a chi mi conosce di votare per la Sinistra Arcobaleno e quindi per lei: chi si fida di me può avere fiducia di Rosa.
Che bello votare con la consapevolezza di scegliere non solo la parte ma anche la persona giusta!

10 commenti:

kuntz ha detto...

finalmente un voto di parte, convinto,orgoglioso, gioioso, in una parola ROSA ARCOBALENO!!!! non contro o per il meno peggio!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

Al Senato in Basilicata

4 o 2 seggi li prende il PD
2 o 4 il PDL
1 Fierro (appoggiato dai socialisti)

ecco perchè hanno candidato la tua amica! sveglia!

RH77 ha detto...

Vedremo caro anonimo... vedremo...
E' politica.
Noi ci proviamo a diffondere le nostre idee con il solito entusiasmo e la solita coerenza.
Se non riusciamo a conquistare il seggio fa niente... le poltrone, contrariamente agli altri che ci provano per una vita intera, per noi non sono un'ossessione.
La democrazia vive anche (se non soprattutto) fuori dai Palazzi.

Anonimo ha detto...

Bravo Red

S.C.

Anonimo ha detto...

Scusa anonimo,ma penso che tu sopra abbia dato solo dei numeri...penso tu abbia sbagliato RICEVITORIA! Ma come si può immaginare di riconsegnare il NOSTRO PAESE ED IN PARTICOLARE LA NOSTRA TERRA AI DUE SIMILPARTITI DA TE SOPRA CITATI!Ti sfugge forse un GRANDE PARTICOLARE:ROSA RIVELLI E' LA CAPOLISTA AL SENATO DI UNO SCHIERAMENTO DI SINISTRA,SOLO DI SINISTRA, TUTTO DI SINISTRA.Sono (anzi SIAMO)convinta,che non solo Rosa (e non solo lei!)ce la farà ma che a vincere non sarà ROSA RIVELLI ma,i giovani,i disoccupati,i precari,i disagiati,le donne(ancora molto emarginate soprattutto qui in Basilicata)e LA NOSTRA TERRA.Quindi,caro anonimo,SE AMI TE STESSO e LA TUA TERRA,FINALMENTE sai DOVE E CHI VOTARE!

mirella ha detto...

per errore non è andato il mio nome al commento qui sopra.Siccome non mi piace l'anonimato,sono MIRELLA DI LUCCA

marcello ha detto...

Ciao, non ci conosciamo ma è per dire a te e ad altri compagni lucani che in questa sfida emozionante voglio dare una mano.
Sono a Kiev ma ho deciso di rientrare per lo meno per l'ultima settimana di campagna elettorale e per dare i miei due voti. Quindi, fatemi sapere come vi organizzate.
Ah, mi chiamo Marcello Cospite e sono di Bernalda, marcellocospite@hotmail.com

Un abbraccio e buon lavoro.

Anonimo ha detto...

...peccato che la Rivelli non si sia dimessa dalla Provincia, ma le sia stata tolta la delega dal Presidente!

...e poi, ci vuole una Senatrice di Sinistra in Basilicata...

...infatti ne abbiamo avuto 2 nella scorsa legislatura e la Basilicata ha fatto progressi enormi, è in vetta a tutte le classifiche di ricchezza prodotta e distribuita, gli emigranti sono ritornati, anzi, cominciamo anche ad attrarre migranti dal nord-est, dall'EMilia-Romagna, Toscana...qualcuno sta arrivando anche da Londra, Madrid, Barcellona, New York...tutti attratti dal prodigioso sviluppo della Basilicata (soprattutto della zona di Ferrandina, Miglionico, ecc ecc)

ascanio ha detto...

piano...piano. rosa rivelli si è dimessa da assessora perchè non ha accettato l'ambiguità dell'udeur, governista o moralista in base alle situazioni.
per quello che ne so il mio ex sindaco tanino fierro non ha la sicurezza di vincere, basta ricordare che le stesse cose si dicevano due anni fa per antonio potenza e sappiamo tutti come è andata a finire. quindi piano con i commenti ( almeno bisogna sapere quello che si dice).
per il resto concordo con ciò che ha affermato red home, le elezioni sono un pezzo di un percorso politico molto più complesso, sicuramente più entusiasmante.
solo una cosa: nessuno si permetta di dire che rosa è stata messa lì solo come riempilista...sarebbe un'offesa che non merita...
a presto
ascanio

Anonimo ha detto...

Mi hanno particolarmente colpito due post in questo spazio.
Sono due messaggi abbastanza eloquenti del modo di conoscere la politica nel nostro paese e che in un certo senso spiega ulteriormente il penoso stato di questa politica sempre più affaristica,clientelare,corrotta e immorale.
Come si vuol dimostrare,certa gente è votata dallo stesso tipo di persone.
Gente che giudica una candidatura in base ai conti fatti dal suo partito oppure che puntualizza il fatto che Rosa non si sia dimessa ma che sia stata rimossa dal Presidente Provinciale.....brrrr...mi vengono i brividi.
Fossi in Rosa,che mi fossi dimesso o che mi avessero rimosso sarei felice in tutti e due i casi.
Non ho mai condiviso l'alleanza che la vera sinistra ha accettato nel governo Prodi,è stata fatta e chi ha pagato un caro prezzo è stata solo la sinistra vera.
Meno male che tutto sia tornato allo stato naturale e che il popolo dei lavoratori,degli umili e della gente onesta possa questa volta esprimere il proprio voto alla vera SINISTRA.
ROSA RIVELLI ce la farà ma se così non fosse noi continueremo a camminare a testa alta e volto scoperto.
SEMPRE!!!!!!
jaccaranda